Viaggio in India con Gong

A volte buttarsi in idee pazzerelle è il modo migliore per approcciarsi alla realtà, indirizzarla ed assaporare incredibili esperienze di vita.

Andrò in India portandomi due Gong, il piccolo sinfonico da 20 ” e Urano.

Li utilizzerò nei workshop di improvvisazione teatrale che con Elena terrò a Bangalore.

Li suonerò in ogni luogo in cui mi affascinerà creare un dialogo tra le vibrazioni e i suoni dei Gong e gli incredibili paesaggi indiani.

Sicuramente suoneranno a Hampi, sito Unesco, a Gokarna e a Goa.

Risuoneranno per il mio personale piacere ma anche all’interno di bagni di gong collettivi e individuali.

Dialogheranno con altri Gong presenti a Goa donando benefiche vibrazioni e sintonizzandosi sulle energie di quei luoghi carichi di storia e di sapienza millenaria.

Fausto Radaelli